Italiano

CHIESA SS.TRINITA' - RIVAROTTA

Chiesa SS.Trinità - Rivarotta. La Chiesa Parrocchiale è dedicata alla SS. Trinità (la festa ha una data di celebrazione variabile, nella domenica successiva alla Pentecoste); compatrono è San Gregorio Magno (3 settembre). Il Perdon del Paese di celebra in maggio come "Perdon di Sant'Elene" o "Perdon della Santa Croce": si riferisce al ritrovamento della Santa Croce da parte di Sant'Elena, madre dell'Imperatore romano Costantino; l'avvenimento è ricordato il 3 maggio e viene solennzzato nella domenica successiva alla cadenza di calendario. La Chiesa risale al 1543. E' stata consacrata una prima volta il 26 novembre 1543 ed una seconda volta il 26 marzo 1753 a seguito di un ampliamento, col quale è stato costruito il Presbiterio (il Coro); l'ampliamento in questione è stato eseguito nel 1736. Amministrativamente la Parrocchia è retta dal Parroco; il Consiglio Pastorale Parrocchiale esiste ed opera.

LE OPERE DI PREGIO ARTISTICO. Affresco del Calderari, della Scuola del Pordenone: si trovava in Sacrestia, attualmente in fase di restauro presso il Centro Regionale di Restauro e di Conservazione dei Beni Ambientali di Passariano e sarà posto all'interno della Chiesa Parrocchiale. Organo: opera di Beniamino Zanin, della famosa Scuola di organari di Camino al Tagliamento. Orchestra: adornata nella loggia, con bassorilievi lignei e da statue lignee opera dell'artigiano falegname locale 'Tite Zacarie', Frisan Gio.Batta, nato a Rivarotta il 30 marzo 1863 e deceduto a Rivarotta di Teor il 20 febbraio 1929. Porticina del Tabernacolo: eseguita da Fred Pittino, scultore friulano. Invetriate delle finestre: istoriate con idee e disegno di Fred Pittino.

CURIOSITA' - TRADIZIONI PARROCCHIALI. Il 5 agosto si celebra, in forma votiva, la festa della Madonna della Neve, con un pellegrinaggio mattiniero alla Chiesetta omonima di Titiano in Comune di Precenicco. Un tempo si andava a piedi o con cari trainati da cavalli e buoi, pregando; ora in bicicletta o in automobile. La Messa solenne è celebrata in Parrocchia; nel pomeriggio, ormai da diversi anni a questa parte, vengono organizzati dal giovani della Parrocchia, con i bambini e con gli adulti, giochi popolari di intrattenimento. San Rocco (16 agosto): un tempo il giorno era dedicato alla benedizione degli animali da stalla e da cortile (molto importanti nell'economia della famiglia) ora alla benedizione delle auto. Sant'Antonio abate (17 gennaio).

SAGRA. 'Sagra' deriva dal latino "sacra", che significa cose sacre:era in origine la giornata in cui veniva ricordata e celebrata la consacrazione o la dedicazione della Chiesa. In una nota dei registri canonici parrocchiali di Rivarotta risulta: "Il giorno della dedicazione della Chiesa Parrocchiale di Rivarotta 1875, 3a di ottobre, si comincerà a suonare con tre campane .... Anche la Chiesa si cominciò a fornirla in quel giorno con apparamenti nuovi" (da Perini parroco Giovanni). Da nota di archivio "Actorum" del 16 marzo 1570: "C'è la Confraternita della Santissima Trinità il giorno della festa della Santissima Trinità si dà un pranzo con tutti i confratelli ed a tutti i poveri venientibus .... Alla Comunione si dà ad purificandos fideles il vino, non però nel calice".